La Finatec vince il torneo di calcio a 7 “San Biagio”

Il bis è servito. La Finatec vince anche la seconda edizione del torneo di calcio a 7 “San Biagio” con una rimonta spettacolare. La seconda in tre giorni dopo quella messa in piedi nella semifinale col Carzellà. Anche lì era sotto 0-2 e poi vinse 4-2, ma almeno chiuse il primo tempo sulla parità. Venerdì sera invece contro l’Old Stars ha chiuso i primi 30 minuti di gioco col passivo di 2-0, ma nella ripresa è stata capace di ribaltare il risultato e vincere il trofeo con il finale di 3-2. Partita dunque emozionante, combattuta, a tratti molto tesa, con la Finatec che seppur favorita alla vigilia ha sofferto tanto, specie nel primo tempo. L’Old Star delle vecchie glorie sambiagesi ha cullato a lungo il sogno vittoria dopo il doppio iniziale vantaggio. E’ riuscito a sfoderare un grandissimo primo tempo, con la capacità di essere più cinica e precisa dell’avversaria. A portare in vantaggio l’Old Stars è stato uno dei tanti ex galletti, Jacopo Burini, che ha approfittato di un errore in disimpegno della Finatec (in casacca gialla per sorteggio visto che entrambe erano in muta blu). La squadra dei ragazzi di Villa Musone, già vincitori dell’edizione 2013, hanno spinto alla ricerca del pari, ma in maniera confusionaria. L’Old Stars ha invece saputo difendersi con ordine, anche grazie alle prodezze del portiere Simone Spadari, l’ultima stagione al San Biagio di Caccia. Poi in maniera cinica, su mischia, ha trovato anche il raddoppio con un tiro schiacciato di Riccardo Mandolini, l’unico in campo ancora in maglia biancorossa del San Biagio. Il suo gol che è valso il 2-0 rischiava di mettere ko tutti, ma non la Finatec.

L’intervallo è servito infatti ai ragazzi in giallo per ricaricare le pile e tornare dentro carichi alla ricerca della rete che avrebbe riaperto i giochi. Seppur con qualche sofferenza, il gol arriva quasi a metà ripresa con una punizione potente dal limite di Roberto Caporaletti che, a quota 10 gol, si giocava il trofeo del capocannoniere del torneo con l’avversario di turno Alessandro Copertari (10 marcature anche lui) e il compagno di squadra Daniele Leonardi, ieri però assente ( ne aveva fatti 11). Trovato l’1-2, l’inerzia della gara cambia e la Finatec in pochi minuti completa la rimonta, sempre con Caporaletti che con un pallonetto fa 2-2 e balza in vetta alla classifica marcatori con 12 reti, una in più dell’amico Leonardi. A questo punto l’Old Stars, che aveva cercato per lunghi tratti di difendersi e ripartire, si getta in avanti con orgoglio ma il portiere avversario Ottaviani dice un paio di volte di no. Così nel finale, con una conclusione da fuori potente e precisa, la Finatec trova il gol vittoria col jolly improvviso di Michele Marconi che vale il trofeo evitando i supplementari.

Dunque complimenti alla Finatec campione uscente che, nonostante le assenze di venerdì di Leonardi, Alfieri e Martiri, è di nuovo trionfante dopo aver vinto sette partite su sette in questa edizione (ha portato a casa un buono spesa da 800 euro). Old Stars seconda al termine di un torneo comunque molto positivo e forse inaspettato considerato il ko dell’esordio (ha vinto un buono spesa da 100 euro alla pizzeria Nottetempo di San Biagio e altri 200 euro). A Roberto Caporaletti è andato il trofeo riservato al capocannoniere mentre e a Simone Spadari quello per il miglior portiere scelto dall’organizzazione, anche un riconoscimento alla sua carriera visto che aveva deciso di smettere col calcio giocato appena due mesi fa dopo l’ultima annata sambiagese. Magari questo trofeo gli farà tornare la voglia di buttarsi nella mischia.

Le due formazioni:

FINATEC: Marco Ottaviani, Davide Guzzini, Michele Marconi, Mattia Perna, Federico Guzzini, Christian De Pasquale, Giovanni De Pasquale, Roberto Caporaletti, Federico Agostinelli (più Daniele Leonardi, Antonio Alfieri, Michele Martiri ieri assenti). Dirigenti-allenatori: Alessio Domenella e Simone Pesaresi

OLD STARS: Simone Spadari, Marco Rivellini, Emanuele Ficosecco, Michele Lucesole, Riccardo Mandolini, Alessandro Copertari, Davide Prigigallo, Jacopo Burini, Luca Santolini, Massimiliano Fiorucci (più Simone Pesaresi e Michele Pesaresi assenti ieri).

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...