Mister Malavenda riparte dal Marina: «Sono stimolato da questa nuova avventura»

Giammarco Malavenda inizia la sua nuova avventura con il Marina. Dopo l’esperienza con i biagiotti, il tecnico inizia una nuova avventura sempre in Eccellenza, ma con il Marina. “L’obiettivo della società è quello di mantenere la categoria e di lanciare qualche ragazzo giovane – conferma il neo trainer bianco azzurro – sono stimolato da questa nuova avventura. Ho lasciato la Biagio per problematiche personali, visto che per lavoro non potrò più allenare di pomeriggio come accade a Chiaravalle, pertanto ero in attesa di una chiamata o al limite mi sarei fatto un anno sabbatico. Poi è arrivata questa opportunità a Marina, una società tranquilla di cui mi hanno parlato molto bene peraltro vicino casa, così ho colto l’occasione al volo. Pertanto ringrazio la Biagio per avermi dato la possibilità di allenare la prima squadra. Abbiamo fatto una stagione buonissima, venendo eliminati ai play-off dal Fabriano Cerreto che si è dimostrata la più forte del lotto. Comunque ci  siamo divertiti e riconfermati, quindi sono molto contento dell’annata. È stato bello e stimolante avere l’occasione di allenare in prima squadra in questi due anni, un’occasione per crescere e dare stimoli ai ragazzi, che hanno sempre qualcosa da imparare. Grazie anche al lavoro dei miei collaboratori, che sono miei amici, formiamo un bel gruppo in cui ci diamo tutti una mano e lavoriamo al meglio”. Infine un pensiero anche alla sua ex squadra, l’Ancona, viste le difficoltà del momento. “Il mio augurio è quello che riescano ad iscriversi in serie D – continua Malavenda – e che abbiano una struttura societaria solida il prima possibile. È un peccato che piazze importanti come anche la Maceratese siano in grosse difficoltà. In genere fa male vedere squadre con questo blasone in situazioni del genere, perchè alcune di queste hanno una grandissima cornice di pubblico che regala grandi emozioni. Tutto parte dall’avere una struttura societaria stabile e a volte questo fattore manca, è un problema un pò generalizzato ed alla fine si rischia di avere tanti fallimenti o problemi nel giro di pochi anni.”

Matteo Valeri

malavenda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...