Fabriano Cerreto, è serie D. Pazzaglia: « Un traguardo storico»

Il Fabriano Cerreto può festeggiare il ritorno in serie D. I cartai con il pareggio esterno contro il Francavilla conquista la promozione nella quarta serie nazionale interrompendo un digiuno che durava da 45 anni. Lasciamo la parola a mister Simone Pazzaglia, che ha guidato i biancorossoneri a questo ambizioso traguardo, subentrando in corso d’opera.

Salve mister, siete riusciti a conquistare alla fine un traguardo importante. Dopo un campionato un pò altalenante alla fine avete chiuso col botto.

”Diciamo che è stato un campionato, “complicato”, perchè abbiamo trovato una squadra attrezzata come la Sangiustese che, con il mercato di dicembre, ha alzato il livello dell’organico ed ha disputato un girone di ritorno super. Siamo arrivati alla fine secondi e abbiamo vinto i play-off, riportando il Fabriano in D dopo 47 anni, un traguardo storico. Per me la stagione rimane più che positiva”.

Com’è riuscito a sistemare la squadra e a farla rendere al meglio per il finale di stagione?

”Dopo che in campionato abbiamo perso in casa contro il Tolentino la squadra ha un pò mollato psicologicamente. Quindi ho lavorato sulla testa dei giocatori ma anche a livello fisico abbiamo svolto un lavoro diverso per farci trovare nella migliore condizione possibile per i play-off: quindi avevamo preventivato di poter perdere qualche punto nel finale di campionato, ma l’obiettivo era arrivare al meglio ai play-off. Ci siamo arrivati bene e anche dal punto di vista tattico abbiamo sistemato alcune cose, così abbiamo chiuso i play-off con tre vittorie e tre pareggi, in partite da dentro o fuori”.

È ormai un esperto di promozioni dall’Eccellenza alla D.

”Bè sono soddisfazioni: l’ultima è sempre più bella perchè più vicina nel tempo ma anche a Pesaro, nel 2011, è stato emozionante. In questo caso abbiamo coronato il duro lavoro fatto da tutto l’ambiente.  Non tutto è filato liscio per vari problemi ma alla fine abbiamo raggiunto il traguardo storico della serie D”.

Ultima cosa. Il suo futuro è ancora sulla panchina del Fabriano Cerreto?

”Non abbiamo ancora parlato di queste cose con la società ma presto affronteremo il tema. Nell’ultimo periodo sono girate delle voci fuori luogo, dal punto di vista della tempistica, e non credo che siano partite dalle società. Probabilmente qualcuno aveva interesse a farlo ma fare uscire queste voci in una settimana importante come quella della finale potevano destabilizzare tutto l’ambiente. Invece fortunatamente i giocatori hanno dimostrato sul campo di non risentirne”.

Matteo Valeri

19105623_1843173112605482_1890598074816773289_n

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...