La Vigor Castelfidardo riparte da mister Fermanelli. Cerasa: «Allestiremo una buona squadra per la prima categoria»

Doveva essere l’anno delle conferme per la seconda realtà calcistica di Castelfidardo purtroppo così non è stato. Partita con ambizioni di play off con un organico sulla carta migliorato, rispetto a quello della prima stagione di Promozione conclusa con un sesto posto ed una finale di Coppa Marche, ha fallito tutti gli obiettivi riuscendo oltretutto nell’impresa di retrocedere perdendo il proprio play out contro la Laurentina. Si è verificato quello che nessuno tra dirigenti, tecnici e tifosi si sarebbe mai aspettato. A venti giorni di distanza raggiungiamo telefonicamente il Presidente Maurizio Cerasa.
Maurizio quali sono i motivi che hanno portato a questa retrocessione?
“Sicuramente i troppi infortuni e scelte sbagliate sia livello societario che tecnico, mi riferisco soprattutto all’inserimento di nuovi giocatori che sulla carta dovevano garantire un rendimento di un certo livello che poi alla resa dei conti hanno dato molto meno. Qualcosa si è sbagliato anche in fase di preparazione, tutte componenti negative queste, che messe insieme hanno portato inevitabilmente alla retrocessione”.
Come ci si riprende da un evento così negativo?
“Dopo i primi giorni di profonda delusione in cui metti in discussione anche la tua permanenza nel mondo del calcio, in cui non sai se e come continuare, l’amore per questo sport a cui hai dedicato gran parte del tempo libero prevale sul desiderio di abbandono ed allora ci siamo riuniti ed abbiamo deciso di continuare con rinnovato entusiasmo”.
Presumo farete domanda di ripescaggio?
“La faremo sicuramente anche se le probabilità saranno minime non lasceremo niente di intentato”.
Quali saranno i vostri obiettivi?
“Allestiremo una buona squadra per la prima categoria con un organico sicuramente rinnovato con un giusto mix tra giocatori esperti e giovani di valore per fare bene, poi, in caso di ripescaggio, integreremo la rosa con elementi adatti alla categoria che andremo ad affrontare. In settimana abbiamo scelto il nuovo allenatore che sarà Luca Fermanelli quest’anno a Villa Musone dal mese di gennaio in sostituzione di Marco Mancinelli, ma in passato con esperienze alla guida di Trodica, Vigor Senigallia, Matelica, Chiesanuova, Vigor Pollenza, Casette Verdini. Scelto anche il nuovo preparatore dei portieri ruolo che verrà ricoperto da Luciano Picciafuoco che ha collaborato con Fermanelli al Villa Musone”.
Sergio Pierpaoli

Cerasa Maurizio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...