Per il Sant’Agostino Calcio Castelfidardo sfuma il sogno Seconda Categoria. La parola a mister Bompadre

Bilancio di fine stagione per il Sant’Agostino Calcio Castelfidardo. Dopo un’ottima stagione conclusa nella seconda piazza, dietro alla capolista Falco 1919 di quattro lunghezze, i biancoverdi sono usciti sconfitti contro la Dorica Torrette nella finale dei play-off di Terza Categoria D. Una stagione comunque positiva per la compagine di mister Francesco Bompadre, che abbiamo intervistato.

Ciao Mister, dopo un’ottima stagione non siete riusciti ad accedere alle finalissime play-off, perdendo contro la Dorica Torette che avete staccato di quasi 10 punti in campionato.

“La stagione rimane comunque positiva, tuttavia non siamo riusciti nello step finale. Purtroppo non è la prima volta che ci succede, quando arriviamo a questi passaggi non riusciamo ad essere incisivi e ci sfumano delle opportunità per salire di categoria. Quest’anno abbiamo avuto anche delle chance per chiudere il campionato ma non ci siamo riusciti, poi i play-off sono così: puoi vincere o perdere. C’è un pò di delusione per come è finita”.

Comunque la vostra società persegue un obiettivo ben preciso che è anche quello di puntare sul settore giovanile.

“Siamo partiti 5 anni fa con l’idea di far giocare i ragazzi del luogo in Terza Categoria che non trovavano spazio in altre società. Poi nel corso degli anni ci siamo sempre più strutturati anche come settore giovanile: ora partiamo dalla scuola calcio e copriamo quasi tutte le categorie, tranne gli juniores. Abbiamo ottenuto buonissimi risultati e siamo l’unica società a Castelfidardo che abbia un settore giovanile così sviluppato con ben 270 ragazzi”.

Come ti è sembrato questo campionato?

“Secondo me molto equilibrato: è il quinto anno che frequento la categoria e non ci sono stati squadroni che dovevano fare il vuoto come è successo in qualche altra occasione. Le squadre che sono arrivate nelle prime posizioni hanno dimostrato di meritarsele: alla fine è stata premiata la  continuità della Falco. Mi è molto piaciuto il gioco espresso dalla Real Casebruciate e l’Aquila che fisicamente ci ha sempre tenuto testa ed è una squadra con mette tanto agonismo in campo”.

Ultima cosa: rimani anche la prossima stagione?

“Ancora non ne ho parlato con la dirigenza ma penso si: siamo un gruppo di amici che con passione gestisce la società, tutti quanti di Castelfidardo. Il progetto di lavorare a 360° sui giovani rimane e puntiamo a svilupparlo sempre di più, oltre a cercare il salto di categoria. Penso di rimanere”.

Matteo Valeri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...