Il Team Ciclistico Campocavallo fa suo il 18° G.p. Gabrielloni

Non poteva esserci epilogo migliore per il 18° Gran Premio Adalberto Gabrielloni, il locale Team Ciclistico Campocavallo centra infatti la quinta vittoria stagionale, grazie allo sprint del promettente Gabriele Brega, ed il terzo posto con il combattivo Francesco Pirro. La formazione di Mario Austero ha così celebrato l’ennesimo successo tra il proprio pubblico, accorso numeroso per assistere ad una delle gare più prestigiose della categoria juniores, in cui si ricorda, a 50 anni dalla fondazione, colui che è stato l’anima del Gruppo Ciclistico Campocavallo: Adalberto Gabrielloni, scomparso prematuramente nel 1999. La gara di 112,800 km si sviluppa su quattro anelli: il primo di 11 km che collega Campocavallo con la frazione di Passatempo, il secondo di 16 km, da ripetere tre volte, con la salita di via Cagiata e via Recanati, il terzo di appena 6 km con la salita di via Cagiata e ritorno, ed infine il quarto, da ripetere 5 volte, con lo strappo che si allunga fino ad Osimo, all’altezza del Crocefisso, dove è posto il gran premio della montagna. Una corsa che per i primi chilometri si sviluppa quindi su un bel tratto pianeggiante per poi comprendere l’impegnativo strappo di via Cagiata che porta fino al centro della città e che sarà protagonista della cronometro del Giro d’Italia Under 23, in programma a Campocavallo martedì 13 giugno. Nella prima mezz’ora il gruppo viaggia sostanzialmente compatto, ma proprio con i primi tratti in salita iniziano i tentativi di allungo che si spengono nel giro di pochi chilometri grazie anche al forcing dei ragazzi della Secom Forno Pioppi e del Team Ciclistico Campocavallo. Al secondo dei 5 giri finali Giacomo Cassarà della Secom, Gabriele Brega e Francesco Pirro del Team Ciclistico Campocavallo si portano alla testa del gruppo, al terzetto si accodano altri 9 atleti. I 12 decidono così di allungare di qualche secondo. Tra i battistrada troviamo quasi tutta la formazione di casa che decide di controllare la gara e di aumentare il ritmo anche perché in salita può contare sullo scalatore Brega e in volata sullo sprinter Pirro. Il gruppo inizialmente prova a reagire con 7 contrattaccanti che però non hanno fortuna. Allora Cassarà per non rimanere chiuso decide di andare in avanscoperta, gli si mette a ruota Brega formando un tandem di qualità che stacca tutti gli altri battistrada relegati ad una cinquantina di secondi, mentre il gruppo è ad oltre un minuto e mezzo. Sull’ultima salita del GPM Brega supera di un nulla Cassarà guadagnandosi la classifica scalatori, ma il portacolori della Secom reagisce e si butta a tutta velocità nel tratto in discesa. Brega è però bravo a restargli sempre a ruota mantenendo ancora sufficienti energie per superarlo sul rettilineo finale e aggiudicarsi la vittoria. Terzo, ad un minuto e dieci, Francesco Pirro, che vince la volata dei sette inseguitori davanti al compagno di squadra Francesco Giordano, campione regionale a Montelupone, e a Riccardo Ciuccarelli della Cicli Falgiani, protagonista di due tentativi di fuga nella prima parte di gara, sesto posto per Lorenzo Mattia del Team Ciclistico Campocavallo, settimo Tito Treglia del Team Franco Ballerini e ottavo Sauro Milantoni della formazione di casa. Con questa terza vittoria Brega ha conquistato anche la maglia di campione provinciale di Ancona. Soddisfatto il presidente del Team Ciclistico Campocavallo Emilio Paolini che dopo qualche annata sottotono finalmente può festeggiare un’altra importante vittoria nella gara di casa che ricorda Adalberto Gabrielloni, sotto la cui ala è cresciuto come direttore sportivo e dirigente. Perfetta la macchina organizzativa messa in piedi dal Club Ciclistico grazie all’impegno del presidente Giorgio Antonelli, del suo vice Piero Agostinelli e di tutto lo staff del prestigioso sodalizio che ha lavorato al meglio per questa diciottesima edizione. Ma non sono finiti gli impegni organizzativi perché da mesi si sta lavorando alla 5° tappa del Giro d’Italia under 23 fortemente voluta dal sindaco di Osimo Simone Pugnaloni per celebrare degnamente i 50 anni del Gruppo Ciclistico Campocavallo. “Sono particolarmente felice di questa quinta vittoria stagionale centrata dal Team Ciclistico – ha dichiarato durante la premiazione il primo cittadino – in tutti questi anni questa prestigiosa società ha portato il nome di Campocavallo in giro per l’Italia e continua ancora oggi a regalarci belle pagine di sport con gare quanto mai avvincenti ed allestimenti che non hanno nulla da invidiare alle grandi corse”.

18766018_10211991848898875_3201194900597291645_n

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...