Le Torri e Filottranese, a voi due!

La finale play-off del girone B di Prima Categoria si giocherà sabato alle 16.30 al comunale di Castelplanio. A contendersela saranno Le Torri e Filottranese, con la squadra di Giuliodori costretta a vincere. Ai padroni di casa, invece, basterà il pareggio al termine dei tempi supplementari per approdare allo spareggio con la vincente  del girone A. La Filottranese non avrà a disposizione Moretti che ha finito la stagione, oltre al lungodegente Piangerelli, mentre Le Torri a centrocampo dovrà fare a meno di De Angelis. Per presentare la partita abbiamo raccolto i pareri dei due allenatori

Qui Filottranese.  “Ci troveremo contro un’ottima squadra che non ha bisogno di tante presentazioni: i numeri di questa stagione parlano da soli – ha dichiarato mister Giuliodori – nel nostro caso avremo un piccolo vantaggio, ovvero l’aver giocato sempre in queste due settimane. Infatti secondo me conta molto l’approccio mentale in queste partite e non è sempre facile riprendere il filo del discorso quando si sta fermi, soprattutto a questo punto della stagione”. L’allenatore della Filottranese si è detto molto fiducioso perché “le nostre ultime vittorie sono arrivate con ottime prestazioni, mostrando anche una buona tenuta fisica che è sempre un’incognita dopo 37 partite”. E per chiudere una speranza “non siamo mai riusciti a batterli in questa annata, però con la Conero abbiamo invertito il trend, speriamo di riuscirci anche sabato”.

Qui Le Torri. Non essere mai stati battuti dalla Filottranese non sarà un vantaggio secondo mister Jacopo Mannelli perché “i play-off non sono partite della stagione ma una gara secca nella quale gli aspetti tecnico-tattici venuti fuori durante l’anno contano relativamente”. E non sarà decisivo nemmeno aver riposato o mantenuto il ritmo partita. “In questi casi può essere un vantaggio o uno svantaggio – ha spiegato – sicuramente loro hanno avuto più continuità mentre noi ci siamo fermati per due settimane ma non deve essere un alibi perché ci siamo allenati bene e siamo pronti per questa partita”. Nessuna sorpresa, infine, sul fatto che l’avversario sia proprio la Filottranese visti i valori emersi durante la stagione. “Loro sono più esperti, hanno giocatori abituati a queste partite – chiude Mannelli – quindi sarà sicuramente una partita difficile ma anche questo non è un alibi, è uno stimolo. La Filottranese ha la miglior difesa in campionato da due anni, è una squadra compatta e solida. Per questo, anche se abbiamo a disposizione due risultati su tre, non dobbiamo limitarci ad aspettare, altrimenti se riescono a fare gol sarà dura recuperare”.

Mirko Fraticelli

home_1_03

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...