Borgo Minonna, stagione positiva. Mister Luchetta: «Di più non potevo chiedere, sono molto soddisfatto»

Il Borgo Minonna è stata la sorpresa del girone B di Prima Categoria. Partita con l’obiettivo salvezza, ha chiuso il campionato al sesto posto, non lontano dalla zona play-off. Artefice di questa impresa, insieme ai calciatori e alla società, l’allenatore Cristiano Luchetta.

Mister, la vostra stagione è stata molto positiva, sarai sicuramente soddisfatto.

“Sì, è stata una stagione fantastica terminata con un impensabile sesto posto. Addirittura siamo stati fino all’ultimo in corsa per i play-off. Di più non potevo chiedere, sono molto soddisfatto”.

C’è qualcosa in cui avreste potuto fare meglio?

“L’unico rimpianto è per la partita in casa della Conero Dribbling che a 15’ dal termine stavamo vincendo 3/1 ed alla fine abbiamo pareggiato. Vincendo quella probabilmente saremmo noi a giocare i play-off sabato. Ma forse è giusto così, perché la Conero Dribbling ha fatto un grande girone di ritorno e quindi l’ha meritato più di noi. Per questo faccio i complimenti al loro giovane allenatore”.

La tua squadra, però, si è dimostrata molto solida, difficile da battere e capace di subire pochi gol.

“È vero, ma lo scorso anno siamo stati la terza miglior difesa delle Marche prendendo in considerazione tutte le squadre dalla Serie D alla Seconda Categoria. Quest’anno, invece, siamo stati la quarta difesa del nostro girone quindi potevamo fare meglio”.

A parte la tua squadra, quale pensi sia stata la sorpresa del girone? 

“Per me la sorpresa è stata la Conero Dribbling per il grande finale di stagione”

Guardando al futuro, resterai ancora sulla panchina del Borgo Minonna?

“Sicuramente sì, il progetto va avanti, si cercherà di migliorare ottimizzando il budget. La società ha già iniziato i colloqui con i calciatori per preparare il prossimo anno. Io ho deciso di rimanere perché il progetto è serio e ci sono persone a cui sono molto legato, primo fra tutti il direttore sportivo Stefano Senesi al quale devo moltissimo: è una persona difficile da incontrare nel mondo del calcio”.

Mirko Fraticelli

20170402_160413

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...