Filottranese e Palmense, a voi due

La Filottranese a caccia della Coppa Marche. In attesa delle semifinali play-off contro il Conero Dribbling, in programma per il prossimo weekend, i biancorossi si tuffano con la testa nella finalissima che assegna l’ambita coppa. I ragazzi di mister Marco Giuliodori arrivano alla finale contro la Palmense da imbattuti nella competizione e con la voglia di continuare bene un percorso iniziato a Settembre ed arrivato all’epilogo dopo aver superato nell’ordine Conero Dribbling e San Biagio, Borgo Minonna e Cluentina, poi Urbino e Fortitudo Fabriano. Un cammino brillante con cinque vittorie ed un pareggio all’attivo, un trend da mantenere contro gli arancio verdi che sono arrivati in fondo alla coppa. Se in campionato non hanno brillato particolarmente, nel girone D hanno chiuso a quota 44 punti, diverso è stato il percorso nel torneo. Infatti la compagine di mister Stefano Cipolletta ha messo in riga tra le altre Centoprandonese, Cuprese 1933, Pinturetta e Casette Verdini. Uomo di punta della squadra è bomber Simone Raffaelli, 12 reti per lui in campionato, ma la Nese vuole ottenere questo prestigioso traguardo. ”Ci troveremo di fronte una squadra costruita per vincere il campionato – commenta mister Marco Giuliodori – conosco l’allenatore e alcuni giocatori solo che non sono riusciti ad ottenere l’obiettivo che si erano prefissati all’inizio. Rimane comunque una buona squadra, visto che anche loro hanno avuto un percorso positivo perciò non dobbiamo sottovalutarli. Essere arrivati alla finale è una bella soddisfazione perchè ad inizio anno ci eravamo posti due obiettivi: uno lo abbiamo quasi raggiunto, ora tocca a noi vincere perchè non è mai bello arrivare fino in fondo e poi rimanere a bocca asciutta. È un bel traguardo per la società e siamo consapevoli che non sarà facile ma noi vogliamo questa coppa. Penso che giocare questa partita ci sarà utile anche in vista della semifinale play-off contro la Conero Dribbling. Infatti ci aiuta a non abbassare la guardia e la tensione, perchè quando arrivi alla fine del campionato, anche mentalmente, rischi di essere un pò logorato. Avrò tutto l’organico a disposizione – conclude il trainer biancorosso – quindi avrò l’imbarazzo della scelta”. Fischio d’inizio sabato 13 maggio alle ore 16.30 al “Monaldi” di Porto Recanati.

20170506_173531

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...