Lardini volato via il primo match point promozione

La squadra di Bellano cade a Legnano
Busto Arsizio. L’applauso finale degli oltre trecento tifosi filottranesi che colorano e animano il PalaYamamay resta l’immagine da conservare di una serata nella quale alla Lardini (A2 femminile) non trova il successo risolutivo per volare in A1. Vince la Sab Grima Legnano per 3-0 (25-21, 25-21, 27-25) e per la prima volta in stagione la formazione filottranese resta a mani vuote, perdendo in tre set una gara a lungo equilibrata. Ma la Lardini non riesce a far scattare la scintilla per far cambiare il corso al match. Coach Bellano conferma il sestetto schierato contro Olbia: Negrini stringe i denti per un problema alla schiena, Tosi – che sostituisce una Scuka ancora convalescente per un problema a un orecchio – mette a terra i primi due palloni che le serve Bosio (1-2). Vanzurova firma il primo break (4-6), la fast di Cogliandro vale il 6-9, tentativo di fuga stoppato dal muro di Furlan (8-9). La serie al servizio di Facchinetti frutta tre ace consecutivi (11-9), la Lardini soffre in ricezione (48% di positive nel primo set) e gli attacchi di Coneo segnano il +5 della Sab Grima (15-10). Tosi e Vanzurova (10 punti in due nel set) rimettono in moto Filottrano (15-12), che torna a -2 con il primo tempo di Mazzaro (17-15). Grigolo e Mingardi riallargano in maniera decisa la forbice (22-15), la Lardini prova a rendere meno scontato il finale (23-18) e dopo il tocco di seconda di De Lellis (24-18), accorcia con Tosi e con il muro di Cogliandro (24-21) prima di veder spegnersi a fondo campo il servizio che garantisce l’1-0 a Legnano. Sul turno in battuta (con due ace) di Cogliandro la Lardini costruisce un buon avvio di seconda frazione (1-4), ma la Sab Grima rimette subito in equilibrio il set (4-4). Filottrano torna a mettere la testa avanti (7-9), conserva il break con il muro di Bosio (10-12), ma Grigolo e De Lellis non la fanno scappare (14-14). La Sab Grima viaggia forte in attacco (50% nel set) e approfitta di un paio di errori filottranesi per lanciarsi sul 20-17, Tosi (55% in attacco) accorcia con tre punti di fila (21-20), ma il muro di Grigolo (23-20) e Mingardi spingono Legnano sul 2-0. Come nei parziali precedenti, la Lardini parte forte anche nel terzo periodo, attaccando bene con Vanzurova e Tosi, allungando fino al 4-7 con Mazzaro. Il vantaggio però dura poco, perché i turni al servizio di Facchinetti (ace del 6-7) e Grigolo (ace del 10-8) portano Legnano a fare ancora l’andatura. Negrini alza il muro (10-9), Filottrano tira fuori le unghie per rimanere agganciata alla Sab Grima (12-12), approfittando anche degli errori delle lombarde (18-18). E’ ancora il muro (di Bosio) a garantire la parità a quota 20, il tocco in primo tempo di Mazzaro porta al vantaggio esterno (22-23). Mingardi ribalta il punteggio (24-23), ma spreca il primo match-point, Vanzurova poi annulla il secondo (25-25). Il terzo tentativo è quello buono per Legnano, con Mingardi che stavolta non sbaglia. Decisivo, forse, sarà il match di domenica prossima la PalaBaldinelli di Osimo. Filottrano ospiterà Pesaro. Prima contro seconda. La Lardini può contare su quattro punti di vantaggio in classifica a due giornate dal termine.
Uff. Stampa Lardini Filottrano
unnamed

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...